Category: anthropology

Tom Phillips – Humans: A Brief History of How We F*cked it All Up

Ogni lunedì un libro per iniziare la settimana. Ho recentemente parlato di questo libro all’appuntamento di BIM Arena, organizzato dalla Fondazione Architetti di Firenze, dedicato alla sostenibilità ambientale. Mi avete chiesto qualcosa di più e quindi eccolo qui. Il titolo del libro, che non potrebbe essere più schietto di così, riassume egregiamente sia l’argomento che […]

Santa Sofia, le simulazioni sismiche e perché dormivo a Rovereto

Ogni anno o quasi, per motivi che potrei definire di famiglia, mi reco alla Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico di Rovereto, organizzato dalla Fondazione del Museo Civico in partnership con la rivista Archeoogia Viva e che si tiene ogni anno presso il centro congressi del MART. È una manifestazione interessante, che nell’arco di una settimana riempie le giornate con […]

In morte di Jean-Pierre Vernant

Martedì è scomparso a Sèvres l’antropologo e storico Jean-Pierre Vernant, che rivoluzionò lo studio del pensiero greco delle origini  della mitologia. Ecco qualcosa dedicato a lui dal Manifesto di ieri. La sua organizzazione dell’universo simbolico – Massimo Stella Sono dello stesso Jean-Pierre Vernant le parole che meglio chiariscono il senso del tanto lavoro critico e […]

Homi Bhabha e la multiculturalità

Dal Manifesto di oggi, che come sempre invito caldamente a comprare o a sottoscrivere on-line. Sono piuttosto d’accordo con quanto afferma Bhabha, soprattutto quando afferma: «E’ proprio dei monumenti siglare la fine delle guerre. Ma nel portarne la memoria, essi ne perdono l’essenziale: trascendono in una idealizzazione eroica il vissuto della violenza e della sofferenza» […]

Bisanzio è forse solo un simbolo insondabile…

Mi piacerebbe tanto vedere, un giorno, questa città «là dove si perde la terra dentro al mare fino quasi al niente, e poi ritorna terra, e non è più occidente». Da Liberazione di oggi: Attraversare Istanbul, tra mosaici cristiani e versi del Corano Marco Aime Il viaggio, qualunque viaggio, è “attraverso”. Essere “tra” è forse […]